fbpx

Quel vecchio divanetto

Il divanetto in stile veneziano

Non si ricordano i giorni, si ricordano gli attimi. 

Cesare Pavese

Fin da piccola sono stata affezionata ad un divanetto in stile veneziano che si trova nella casa di  campagna dei miei nonni. Questo faceva parte di un “salottino” (così i miei nonni chiamavano questo “ensemble“ formato da 2 poltrone, un divanetto ed un tavolino) che nei miei giochi di bambina diventavano parte del “mio castello delle favole“.

Non ho idea di dove possano essere ora le poltrone ed il tavolino, ma il divanetto ha “resistito” ed é rimasto parte del mobilio di questa casa se pur con evidenti segni del tempo che é passato. Di certo non é un mobile di valore ma ha un forte valore affettivo per me, perciò ho deciso di sistemarlo.

La scelta del colore é caduta su un grigio chiaro tendente all’azzurro (per uniformarlo con altri divani presenti nell’ambiente) che ho ottenuto mescolando la pittura della linea Lachalk di colore Bianco con il colore Mirtillo. 

Con la stessa pittura ho colorato sia la parte in legno sia quella in stoffa.

Per i miei gusti, il risultato era già molto carino anche così, ma ho pensato di personalizzarlo ulteriormente ripassando con il colore Mirtillo  le borchie che circondano il tessuto.

In seguito ho realizzato piccoli stencil sempre con il colore Mirtillo.

Come ultimo ritocco, ho “sporcato”, con la tecnica del dry brush, le modanature e le decorazioni del legno in modo da farle risaltare.

Ora quel vecchio divanetto ha un aspetto completamente rinnovato, così da poter soddisfare sia il piacere di ricordare giorni felici che quello di appagare la vista con un aspetto gradevole.

EDITOR: a cura del Team di Creazione d’atmosfere

VIDEO: a cura di Francesca Blasi 

Testo e fotografie a cura di:

Maria Cristina Bisulli

Enixe Atelier

Referente di Creazione d’Atmosfere per le palestre d’arte e i relooking ambientali della Regione Emilia Romagna

Ricevi subito la tua mini-guida gratuita! Inserisci i tuoi dati, rispondi al questionario e scaricala adesso. CLICCA QUI

9 Commenti

  1. DANIELA 03/06/2020 al 14:53 - Rispondi

    bellissimo| Vorrei anch’io provare in un vecchio divanetto con annesse due poltrone. Esteticamente il risultato che mostri nelle tue foto è molto bello ma mi chiedo com’è al tatto e se c’è il pericolo che si screpoli
    Grazie

    • Enixe07 03/06/2020 al 16:31 - Rispondi

      Al tatto la pittura de LaChalk risulta “vellutata” e gradevole. . Non si screpola ed è resistente. Ovviamente con il passare degli anni potrebbe usurarsi, ma questo succede anche al tessuto non ridipinto. 😊

  2. lucy 03/06/2020 al 17:17 - Rispondi

    vorrei sapere che tipo di colore si porrebbe usare sulla plastica…vorrei rinnovare una poltroncina

    • enixe07 04/06/2020 al 11:28 - Rispondi

      Ciao! Per la plastica io ti consiglierei di fare una base con aggrappante ed in seguito ti consiglierei uno smalto de lachalk. 🙂

  3. Marika Della Casa 03/06/2020 al 18:45 - Rispondi

    Molto carino il divanetto ; non pensavo si potesse verniciare anche la stoffa ! In campagna ho un armadio molto grande (tipo 4 stagioni) con le ante ricoperte di tessuto, potrei cambiargli aspetto verniciandolo !!! Ti manderò una foto quando riuscirò a realizzare la …trasformazione .:
    Ciao e grazie dei tuoi suggerimenti .

    • enixe07 04/06/2020 al 11:32 - Rispondi

      Grazie a te. Sarò felice di vedere la tua trasformazione. 😊

  4. susy 04/06/2020 al 09:32 - Rispondi

    Ciao! molto bello il divanetto ottimo risultato…come passaggio finale hai dato la cera liquida o la normale cera di la chalk?
    grazie!

    • enixe07 04/06/2020 al 11:30 - Rispondi

      Ciao! La c’era base de laChalk. 🙂

  5. Iliana Giagnoni 04/06/2020 al 16:14 - Rispondi

    Bravissima!! Mi piace molto, io ho una poltroncina sullo stesso stile, la rinnoverò anch’io

Scrivi un commento

Torna in cima