fbpx

Mood tropical

Stile tropicale

Là dove sei felice, sei a casa.

(Proverbio tibetano)

Andare a vivere in un appartamento nuovo, che non è mai stato abitato, equivale alla tela bianca davanti alla quale si trova il pittore prima di iniziare la sua grande opera.

Inizialmente la cosa mi ha spiazzata, ma poi con il passare del tempo ho iniziato a sfruttare l’occasione e a mettere a frutto le nozioni che stavo apprendendo durante la mia formazione da interior relooker con Francesca. Venivo da studi di architettura che mi focalizzavano maggiormente sulla composizione architettonica più che sulle emozioni e sensazioni che si possono creare attraverso l’uso del colore e dei materiali. Tutti gli ambienti del mio appartamento hanno subìto svariate trasformazioni, ma oggi voglio parlarvi del mio ex triste soggiorno.

La porta d’ingresso apre direttamente su questo ambiente e per questo motivo ho voluto dedicare particolare attenzione al suo relooking. Ho iniziato a pensare e valutare, in base agli elementi fissi che lo compongono, quale stili e quindi quali colori avrei potuto utilizzare.

Desideravo fortemente ricreare un ambiente dal tocco tropicale fatto di colori vivi che sprigionassero energia, di materiali naturali che permettessero di sentirsi in uno spazio a metà fra interno ed esterno.

Il color Oliva della cartella colori lachalk mi sembrava perfetto per iniziare a trasformare dei semplici mobili bianchi che avevo da poco recuperato.

Ho deciso di lasciarli a colore pieno e quindi mi sono limitata a dare le mani di colore necessario e a sigillare il tutto con due mani di vernice finale.

Poi mi sono dedicata alla parete che si trova di fronte alla porta d’ingresso che è diventata la parete scenica dell’ambiente.


Volevo dar vita ad una parete dall’effetto sfumato con chiazze di colore più o meno scuro. Così ho deciso di acquerellare il colore e con l’aiuto di una pennellessa da imbianchino…


L’ho steso su tutta la parete attraverso movimenti circolari che andando in sovrapposizione l’uno con l’altro hanno creato l’effetto chiaro scuro. L’effetto che ho ottenuto mi piace molto, un po’ disomogeneo e in alcuni punti sgocciolato come piaceva a me.

Il resto delle pareti, che erano completamente bianche e a questo punto troppo fredde, sono state ridipinte con un tono più chiaro tirato fuori tagliando il color timoL’aggiunta di uno specchio, sopra al mobile posizionato sulla parete perpendicolare alla parete scenica, ha richiesto un cambio colore perchè anche lui era bianco…l’unico che avevo trovato in negozio ma la cosa non mi ha minimamente fatto desistere dall’acquistarlo tanto poi avrei sempre potuto ridipingerlo e infatti così è stato e in questo caso ho scelto il color pepe.

Qualche oggetto decorativo,

dei porta vasi in alga intrecciata,

un grande tappetto di fibre naturali annodate e delle fantastiche piante hanno arricchito e completato l’ambiente aiutando a creare quel mood tropical che desideravo tanto ottenere.

EDITOR: a cura del Team di Creazione d’atmosfere

VIDEO: a cura di Francesca Blasi

Testo e fotografie a cura di:

Federica Rossetto

Stile in movimento

Referente per i relooking ambientali  per il Lazio

Scopri le PALESTRE D’ARTE e i RELOOKING 

Scrivi un commento

Torna in cima