fbpx

La scarpiera di Alice

Una scarpiera abbandonata.

Il segreto, cara Alice, é circondarsi di persone che ti facciano sorridere il cuore. É allora, solo allora, che troverai il paese delle meraviglie.

(Il cappellaio matto)

Qualche tempo fa, la mia ex vicina di casa Alice, si trasferì e mi lasciò il compito di buttare alcuni suoi vecchi mobili che non voleva portarsi nella nuova casa. Fra questi, c’era una vecchia scarpiera che per qualche strana ragione mi colpì, perciò decisi di tenerla.

Non so bene perché, ma mi aveva fatto venire in mente “Alice nel paese delle meraviglie”, decisi quindi di trasformarla ispirandomi a quella favola. Come prima cosa, smontai le maniglie e le parti che mi avrebbero reso difficile il lavoro di pittura e le diedi una bella pulita con l’alcool.

Decisi di dipingerla completamente con il color Cipria della linea di pitture LaChalk.

Volevo che ogni cassetto fosse diverso dagli altri, così li ho decorati uno con il color Gorgogna utilizzando come stencil un ritaglio di pizzo che avevo in casa.

Per un altro cassetto volevo delle righe ed un altro colore, così mi sono aiutata con il nastro carta. Per questo ho utilizzato il color Mirtillo.

Ogni cassetto sarebbe stato unico, diverso dagli altri per il decoro, ma legati tra loro dai colori presenti.

Per concludere le avrei dato un aspetto “vissuto” sfumando il tutto con la cera castagna de laChalk ed in fine una bella passata di Vernice finale sempre de laChalk.

Ora, quella vecchia scarpiera destinata alla discarica, dà il benvenuto ai miei ospiti nel mio ingresso, suscitando spesso anche un sorriso di meraviglia.

EDITOR: a cura del Team di Creazione d’atmosfere

VIDEO: a cura di Francesca Blasi 

Testo e fotografie a cura di:

Maria Cristina Bisulli

Enixe Atelier

Referente di Creazione d’Atmosfere per le palestre d’arte e i relooking ambientali della Regione Emilia Romagna

Scopri le PALESTRE D’ARTE e i RELOOKING 

Scrivi un commento

Torna in cima